Ridere a crepapelle

ridere-a-crepapelle
Benedetto, Cristiano e Crocifissa sono tre colleghi dell’Istituto di Ricerca biofisico di RIGA, città della Russia,forse perché unici italiani del Centro, sono diventati inseparabili…

Passano tutti i momenti liberi insieme, vanno in vacanza insieme e si aiutano l’uno con l’altro o almeno, visto dal di fuori, sembra così.

Benedetto Paulin, detto dagli amici Neto, è di Venezia, carattere allegro e comunicativo, figlio di un gondoliere aveva ereditato dal padre la Gondola, ma dopo un breve periodo di prova aveva deciso di lasciare Venezia in cerca di fortuna, aveva girato tutta l’ Europa cimentandosi nei lavori più disparati, finché non aveva trovato lavoro come magazziniere nel Centro di Ricerche di Riga e si era così stabilizzato.

Cristiano Panettotton, detto CriCri, di Bergamo, ingegnere astrofisico, si era laureato a Milano ed aveva subito trovato lavoro presso il Centro di Ricerche di Riga, grazie al suo ben 110 e lode, carattere schivo e sospettoso nelle situazioni che non conosceva, diventava improvvisamente eccentrico e sicuro di sé nell’ambito del suo lavoro.

Crocifissa Figata, detta FruFrù, a volte anche Farfallina, Tesorina, anche Polpettina, di Palermo, diplomatasi al liceo linguistico, svolgeva un delicato lavoro di pubbliche relazioni per il Centro di Ricerche di Riga, graziosa e simpatica, comunicativa e solare, era l’elemento trainante del gruppo..

I tre amici, avevano deciso di accettare l’invito della sorella gemella di FruFrù, ovvero Immacolata Figata, detta Maffi e del suo fidanzato CoCò (Costantino Calabrone – perito chimico) ad una festa in maschera che si sarebbe dovuta tenere in un ristorante – Ahimè, i tre non ci arrivarono mai, perché sbagliando strada finirono in un altro posto….
Questo errore fu probabilmente la causa di tutto quello che dopo successe.