L’ape regina nella salsa

invito-cena-delitto-ape-regina-nella-salsa
Rosa Maria Flores De Catctus era giovanissima quando venne in Italia da Cuba, sull’onda dei successi ottenuti nella danza sud americana, bella, brava e spregiudicata impiegò pochi anni ad imporsi in Italia fino a diventare per tutti l’unica APE REGINA nella SALSA CUBANA, accumulando una notevole fortuna economica, valutata fra titoli, azioni, immobili e liquidità intorno ai 3 milioni di euro.

Alcuni anni fa, Rosa chiese a sua sorella gemella Margherita Maria, di aiutarla in quanto i suoi impegni necessitavano di una organizzazione più attenta…;; a Cuba, Margherita non si occupava di danza ma era una esperta nuotatrice specializzata in immersioni subacquee, giunta in Italia fu costretta a mettere da parte la sua specializzazione a favore di una impegnativa assistenza alla più famosa sorella
Inspiegabilmente, dopo pochi mesi dall’arrivo di Margherita Maria Flores De Catctus, la sorella ballerina iniziò ad accusare disturbi del comportamento; depressione, apatia, sbalzi d’umore, aggressività improvvisa seguita da grande spossatezza, Iperattività, confusione, amnesia… al punto che il lavoro iniziò ad essere problematico e difficile.
Allora fu chiamato un esperto e famoso dottore in neurologia e psichiatria il dottor Gelsomino Maria Di Palma che tentò di arginare gli effetti devastanti della malattia di Rosa prescrivendole oltre dei farmaci una precisa dieta e proibendole anche di esercitare la professione di ballerina, perchè proprio nel grande impegno profuso nella danza poteva forse celarsi l’innesco dei disturbi psicotici